SOURCE: Glassdoor

Glassdoor

April 08, 2016 09:43 ET

Glassdoor ospiterà una tavola rotonda sulla parità retributiva il 12 aprile -- giornata della parità retributiva -- assieme a Hillary Clinton, alla medaglia d'oro statunitense Megan Rapinoe e ad altri esperti leader del settore

Dirigenti e leader parteciperanno a una discussione moderata per esplorare le cause e le soluzioni del divario retributivo tra generi

NEW YORK, NY e MILL VALLEY, CA--(Marketwired - Apr 8, 2016) - Glassdoor(R), il mercato del lavoro e di reclutamento più trasparente del mondo, ospiterà una tavola rotonda sulla parità retributiva con Hillary Clinton e altri leader, esperti e difensori dei diritti civili il 12 aprile 2016 -- giornata della parità retributiva -- alle 9:30 a.m. EDT/6:30 a.m. PDT. La tavola rotonda di 60 minuti sarà tenuta a New York City e verrà anche trasmessa in diretta su Glassdoor.com.

Il gruppo di leader ed esperti parteciperà ad una schietta discussione sulla realtà del divario retributivo tra generi ed esplorerà le cause concomitanti e una gamma di soluzioni -- a partire dalle azioni dei datori di lavoro all'educazione e formazione fino alle politiche governative.

La tavola rotonda sarà moderata dalla pluripremiata giornalista Diane Brady, che da ultimo ha lavorato per Bloomberg. Tra i partecipanti sono inclusi:

  • Hillary Clinton, ex Segretario di stato U.S.A., ex Senatore degli Stati Uniti ed ex first lady
  • Robert Hohman, co-fondatore e CEO di Glassdoor, Inc.
  • Lori Nishiura Mackenzie, amministratore esecutivo, The Clayman Institute for Gender Research dell'Università di Stanford
  • Megan Rapinoe, campionessa del mondo e medaglia d'oro olimpica
  • Tracy Sturdivant, co-fondatore e co-amministratore esecutivo di Make It Work

Questa discussione vitale viene tenuta in un momento in cui il divario retributivo tra generi è la preoccupazione prioritaria di molti americani e dipendenti di tutto il mondo. Nove su 10 dipendenti in ben sette paesi credono che uomini e donne dovrebbero essere pagati allo stesso modo per lo stesso lavoro, secondo un recente sondaggio di Glassdoor(1), eppure esiste ancora un divario ragguardevole. Una nuova ricerca di Glassdoor Economic Research ha rivelato che il divario retributivo tra generi è reale e significativo -- 5,4 percento negli Stati Uniti -- persino dopo l'impiego di controlli sull'istruzione, l'esperienza lavorativa, la località, il settore e persino sulla posizione professionale e sull'azienda. E la stessa ricerca rivela che il divario retributivo tra generi cresce significativamente con l'età. Nel corso di una carriera, il divario retributivo potrebbe facilmente costare decine o centinaia di migliaia di dollari a una donna che guadagni dai 40 ai 100.000 dollari all'anno, rispetto a un uomo con lo stesso percorso professionale. E secondo un'analisi dei dati Census, il divario salariale non rettificato(2) è persino maggiore per molte donne di colore che lavorano a tempo pieno. Per esempio, in media, le donne afroamericane guadagnano solo 64 centesimi, e le donne sudamericane solo 56 centesimi, per ogni dollaro guadagnato da uomini bianchi, non-ispanici.(3)

"Una fase essenziale della riduzione del divario retributivo tra generi è l'aumento della trasparenza sui salari al fine di mettere in luce le disuguaglianze e fornire alla gente e ai datori di lavoro delle informazioni per sollecitare conversazioni importanti. Questa tavola rotonda è una di quelle conversazioni volte ad aumentare la consapevolezza ed a lavorare verso delle soluzioni che favoriscano la riduzione del divario in tutte le azienda, settori e paesi," ha affermato Robert Hohman, co-fondatore e CEO di Glassdoor, Inc. "La ricerca economica di Glassdoor ha rivelato che esistono vari fattori che contribuiscono al divario salariale tra generi. Esplorando le cause di base e aumentando la consapevolezza tra dipendenti, datori di lavoro e legislatori si può avere un impatto economico positivo, e siamo lieti di ospitare questo rispettabile gruppo di leader per aiutarci a far risplendere una luce più radiosa su questa importante problematica."

STREAM DAL VIVO e SINTONIZZAZIONE: la registrazione per l'evento trasmesso in diretta e per ricevere un promemoria è aperta adesso all'indirizzo https://www.glassdoor.com/Salaries/equal-pay-roundtable/index.htm. Gli argomenti e le domande per l'evento saranno presi in considerazione attraverso i social media con il tag #ShareYourPay. I media interessati a inserirsi nello stream dal vivo o ad accedere ai filmati video, dovrebbero contattare l'indirizzo pr@glassdoor.com. .

AZIONI CHE DIPENDENTI E DATORI DI LAVORO POSSONO INTRAPRENDERE: I dipendenti e i datori di lavoro possono intraprendere immediatamente delle azioni per favorire la riduzione del divario salariale tra generi attraverso una maggiore trasparenza e prendendo degli impegni.

Dipendenti: Aumentando la consapevolezza dello stipendio si possono aiutare i lavoratori di tutto il mondo a comprendere meglio se sono pagati adeguatamente per il loro ruolo nella propria azienda e nel mercato del lavoro locale. Qualsiasi dipendente in qualunque luogo può contribuire inviando un resoconto anonimo del proprio salario a Glassdoor.

Datori di lavoro: Nove su 10 dipendenti in ben sette paesi credono che uomini e donne dovrebbero essere pagati allo stesso modo per lo stesso lavoro ed esperienza, e tre su cinque dipendenti non farebbero domanda di lavoro in un'azienda in cui esiste un divario retributivo(1). I datori di lavoro possono distinguersi prendendo posizione e facendo quello che più di 1.800 datori di lavoro hanno già fatto -- firmare il Pay Equality Pledge (impegno per la parità retributiva) su Glassdoor, per indicare l'impegno aziendale volto a pagare i dipendenti in modo paritario per lo stesso lavoro ed esperienza.

SCHEDA INFORMATIVA SUL DIVARIO RETRIBUTIVO TRA GENERI E LA TRASPARENZA SUI SALARI DI GLASSDOOR: Per altre informazioni, la ricerca economica e i dati del sondaggio sull'argomento del divario retributivo tra generi e la trasparenza sui salari vedere la Scheda informativa di Glassdoor.

(1) Questo sondaggio è stato condotto online in Canada, Svizzera, Germania, Francia, Olanda, Regno Unito e Stati Uniti da Harris Poll per conto di Glassdoor dal 1° al 5 ottobre 2015 su 8.254 adulti maggiorenni. Tutte le risposte provengono da persone adulte impiegate a tempo parziale / tempo pieno. Questo sondaggio online non è basato su un campione probabilistico e pertanto non si possono calcolare delle stime teoriche degli errori di campionamento. Per la metodologia completa del sondaggio, inclusa la ponderazione delle variabili, contattare pr@glassdoor.com.
(2) Un divario salariale "non rettificato" di solito non controlla certi fattori come età, educazione, esperienza di lavoro, località, occupazione, settore, posizione professionale o azienda.
(3) Analisi dei dati Census U.S.A. del National Women's Law Center, aprile 2015

Informazioni su Glassdoor
Glassdoor è il mercato del lavoro e di reclutamento più trasparente che esiste, e sta cambiando il modo in cui le persone cercano lavoro e le aziende reclutano i loro talenti principali. Glassdoor combina i contenuti di recensioni gratuite ed anonime, le classifiche e gli stipendi delle aziende con gli elenchi dei lavori disponibili, per aiutare chi cerca lavoro a trovare i migliori lavori e per prendersi cura delle domande essenziali che si presentano durante le fasi della ricerca di un lavoro, dell'invio della domanda di lavoro, dell'intervista e della negoziazione. Per i datori di lavoro, Glassdoor offre delle soluzioni di reclutamento e di branding per aiutarli ad attrarre candidati di alta qualità a una frazione del costo di altri canali. Inoltre, Glassdoor gestisce una delle App più popolari per la ricerca di lavoro su piattaforme iOS e Android. L'azienda è stata avviata nel 2008 è ha raccolto circa $160 milioni di dollari da Google Capital, Tiger Global, Benchmark, Battery Ventures, Sutter Hill Ventures, DAG Ventures, Dragoneer Investment Group e altri.

(c) 2016 Glassdoor, Inc. Glassdoor è un marchio commerciale registrato di Glassdoor, Inc.

Nota: Questo è un evento indipendente e non fa parte di una campagna politica.

Contact Information



  • Tavola rotonda di Glassdoor e contatti stampa:
    MaryJo Fitzgerald o Scott Dobroski
    pr@glassdoor.com