SOURCE: Ketterer Kunst GmbH & Co. KG

Ketterer Kunst GmbH & Co. KG

November 15, 2013 02:00 ET

Magistrale: Asta Natalizia il 6 e 7 Dicembre

MONACO DI BAVIERA--(Marketwired - Nov 15, 2013) - All'asta di fine anno di Ketterer Kunst il 6 e 7 dicembre, Max Pechstein sarà rappresentato con ben otto opere, tra cui capolavori di massimo pregio come il suo "Schrei am Meer" stimato sui 800.000-1.200.000 EUR . Il dipinto ad olio è solo uno dei molti pezzi forti dell'asta, suddivisa in più sezioni:

1) Arte moderna e Strade secondarie dell'avanguardia tedesca
2) Arte dopo il 1945
3) Arte contemporanea

1) Arte moderna

Un inno all'estate ed alla libertà è il "Schrei am Meer"di Max Pechstein. L'opera realizzata a Nidden nel 1919 rende visibile quella grande felicità e incondizionata voglia di vivere che l'artista nell'agosto di quell'anno esprimeva in una lettera all'autore ed editore Prof. Dr. Georg Biermann: Mi "impregno di forza, come il muschio che si schiude sotto la pioggia e trasforma il bosco in un miracolo. Vivo in estasi (...) e vorrei rompere i pennelli per la gioia di creare". Forte, bella ed orgogliosa, viene qui presentata la moglie Lotte come figura centrale, seguita dal figlio Frank che rivolge uno sguardo spigliato all'osservatore.

Decisamente meno disinibita, ma non meno attraente ritroviamo la modella prediletta di Pechstein nel dipinto ad olio "Lotte mit Kopftuch" realizzato intorno al 1920 e stimato sui 600.000-800.000 EUR . Anche in una costumata camicetta bianca e copricapo colorato, la moglie dell'artista attira l'osservatore con il suo sguardo intenso e le sensuali labbra rosse. Ad un prezzo più conveniente si potrà acquistare un "Selbstbildnis" di Pechstein dipinto circa 10 anni più tardi e stimato sui 200.000-250.000 EUR .

Oskar Schlemmer contribuisce con una delle sue composizioni di figure del periodo Bauhaus, molto richieste a livello internazionale. La stima della "Figur auf grauem Grund" apparentemente in movimento si aggira sui 240.000-280.000 EUR .

La pittrice Gabriele Münter è presente con diverse opere, prima fra tutte il "Blauer Kegelberg" (stima: 140.000-180.000 EUR ). La pittura concisa, ridotta all'essenziale, produce un'atmosfera estremamente suggestiva, come anche nel dipinto ad olio "Wege ins Moos". Si parte da una stima di 120.000-150.000 EUR, mentre il dipinto ad olio "Lerchensporn und Primeln (Blumenbild 1935/22a)" realizzato nel 1935 potrebbe essere acquistabile già per 60.000-80.000 EUR .

Quasi nessun altro ha saputo esprimere il legame tra arte e musica come Wassily Kandinsky. La sua composizione senza titolo (stima: 180.000-240.000 EUR ) risalente all'anno 1915 con le sue armonie cromatiche e le forme in movimento trasmette una musicalità di cui si percepisce il ritmo interiore.

Un altro pezzo forte è sicuramente la "Erste Mappe" dei maestri del Bauhaus di Weimar (stima: 100.000-150.000 EUR ). La rara opera grafica realizzata nel 1921 spicca per la sua completezza e qualità, contenendo lavori di Lyonel Feininger, Paul Klee e Gerhard Marcks.

Emil Nolde è rappresentato con mezza dozzina di opere, tra cui anche i tre pregevoli acquerelli "Das Paar, Phantasien" (stima: 80.000-120.000 EUR ), "Mädchenkopf" (stima: 70.000-90.000 EUR ) e "Gartenblumen" (stima: 60.000-80.000 EUR ).

Oltre al dipinto di Francis Picabia "Mains et fantômes" (stima: 70.000-90.000 EUR ), l'olio di Karl Hofer "Schwarzmond" (stima: 100.000-150.000 EUR ) e "Mann mit grüner Fahne" (stima: 60.000-80.000 EUR ), l'offerta pittorica è completata da opere di artisti importanti come Marc Chagall, Edward Cucuel, Conrad Felixmüller, Otto Freundlich, George Grosz, Ernst Ludwig Kirchner, Pablo Picasso, Hans Purrmann, Georg Tappert e Kurt Weinhold.

Nel settore della scultura spiccano i lavori in bronzo "Athlet" di Max Klinger (stima: 90.000-120.000 EUR ), "Junges Weib" di Georg Kolbe (stima: 60.000-80.000 EUR ) e una donna seduta dal titolo "Still allein" di Gerhard Marcks (stima: 40.000-60.000 EUR ).

Nella sezione Arte moderna, l'asta speciale Strade secondarie dell'avanguardia tedesca celebra il 6 dicembre un anniversario particolare: il decennale di un'asta che ridona dignità all'opera di artisti dimenticati, che spesso è stata fortemente decimata nel tumulto della guerra e alla cui notorietà e meritato riconoscimento questa asta ha contribuito (per i dettagli si veda il comunicato stampa del 24/9/2013).

2) Arte dopo il 1945

In primo piano in questa sezione troviamo il dipinto ad olio realizzato nel 1984 "Der Abgarkopf" di Georg Baselitz. La leggenda narra della guarigione di Abgar V di Edessa attraverso una tela con impressa l'immagine di Cristo, un'immagine non creata da mano umana. L'artista affronta questa tradizione iconografica cristiana compiendo un importante sviluppo verso l'immagine intesa come tipo, lavorando su tutta la superficie. Anche la testa di Abgar del 1984 è definita solo attraverso occhi, naso e bocca, che fissano punti di demarcazione in un rilievo cromatico di verde, blu e ocra. Prezzo stimato intorno ai 250.000-350.000 EUR .

In cima alla lista dei desideri dovrebbero trovarsi anche "Brien-Elven" di Karl Otto Götz. L'opera stimata intorno ai 70.000-90.000 EUR è tra quei dipinti informali di grande formato dei tardi anni '50 particolarmente ricercati.

Quasi dei classici nella sezione Arte dopo il 1945 sono le opere degli artisti del gruppo ZERO. Capitanati da "Feld" di Günther Uecker del 1994 (stima: 50.000-70.000 EUR ) spiccano anche i lavori di Otto Piene (per es.. "Flower flies", stima: 35.000-45.000 EUR ) e Heinz Mack ("Lichtrelief", stima: 25.000-35.000 EUR ).

Altre opere di grande interesse sono quelle di Fernando Botero, Georges Mathieu, Giacomo Manzù, Marino Marini, Serge Poliakoff, Gerhard Richter, Emil Schumacher ed Andy Warhol, presente con la serigrafia a colori "Marilyn" (stima: 75.000-95.000 EUR ).

3) Arte contemporanea

I pezzi forti della sezione per la prima volta presentata con un suo catalogo sono la testa di bronzo "Sharing" di Tony Cragg (stima: 70.000-90.000 EUR ) e l'opera in tecnica mista di grande formato di Anselm Reyle. Le strisce di intensa cromaticità dell'opera realizzata nel 2005 si estendono per 378 x 303 cm.

Spiccano inoltre artisti quali Daniel Richter ("Irren, menschlich?", stima: 50.000-70.000 EUR ), Jason Martin ("Chord", stima: 40.000-60.000 EUR ), Abraham David Christian e Gert e Uwe Tobias.

Visione

16/17 novembre   Galerie Barbara von Stechow   Feldbergstr. 28   60323   Francoforte*
19-21 novembre   Ketterer Kunst   Malkastenstr. 11   40211   Düsseldorf*
23-29 novembre   Ketterer Kunst   Fasanenstr. 70   10719   Berlino*
01-05 dicembre   Ketterer Kunst   Joseph-Wild-Str. 18   81829   Monaco-Riem**

* opere scelte ** tutte le opere

Aste a Monaco di Baviera    
6 dicembre   ore 12:30   Arte moderna - parte II
    ore 15:00   Strade secondarie dell'avanguardia tedesca
    ore 16:30   Arte moderna - parte I
7 dicembre   ore 12:00   Arte dopo il 1945 - parte II
    ore 16:00   Arte contemporanea
    ore 17:00   Arte dopo il 1945 - parte I

Dalla sua fondazione nel 1954, Ketterer Kunst si è affermata come una delle più importanti case d'asta per gli oggetti d'arte e i libri, con sede a Monaco ed una dependance ad Amburgo. Spazi di galleria a Berlino e rappresentanze a Heidelberg, Düsseldorf e Modena contribuiscono in modo decisivo al successo commerciale. Inoltre si svolgono regolarmente mostre, aste speciali e di beneficenza e aste online.

Contact Information