SOURCE: MAQUET Cardiovascular

MAQUET Cardiovascular

March 16, 2011 02:00 ET

MAQUET Cardiovascular riceve il marchio CE europeo per la sua protesi vascolare FUSION BIOLINE

WAYNE, NJ--(Marketwire - March 16, 2011) - MAQUET Cardiovascular ha oggi annunciato di avere ricevuto l’approvazione del marchio CE europeo per la sua protesi vascolare FUSION BIOLINE, indicata per l’uso da parte di pazienti affetti da arteriopatia periferica (PAD).

A differenza delle protesi vascolari tradizionali che utilizzano un unico materiale, la protesi vascolare FUSION è una protesi sintetica costituita da due strati: uno strato interno in politetrafluoroetilene espanso estruso (ePTFE) e uno strato esterno costituito da un tessuto in poliestere a maglia PET. Questi due strati vengono fusi insieme utilizzando un esclusivo adesivo in policarbonato-uretano. Questa esclusiva costruzione a due strati offre al paziente, sia durante che dopo la chirurgia, diversi benefici, tra cui la conformità assiale per una migliore gestione rispetto alle protesi in ePTFE standard, un’elevata forza di ritenzione della sutura, un’eccezionale durata per prestazioni a lungo termine e un’emorragia minima dei fori di sutura per una migliorata emostasi. FUSION BIOLINE si basa su questa piattaforma con l’aggiunta di un rivestimento BIOLINE a base di eparina all’interno dello strato in ePTFE della protesi. Il rivestimento BIOLINE, che viene utilizzato con successo nella linea di prodotti cardiopolmonari MAQUET dal 1995, combina uno strato di albumina, la principale proteina del sangue, con eparina, una sostanza ampiamente conosciuta come antitrombogenico sicuro ed efficace. Questo rivestimento è stato progettato per offrire le proprietà anticoagulanti dell’eparina su un innesto di bypass periferico. Il rivestimento BIOLINE utilizzato nei prodotti cardiopolmonari MAQUET ha dimostrato una riduzione dell’attività di coagulazione (i) e una riduzione dell'adesione delle piastrine e la creazione di trombina.(ii)(iii)

"La nuova protesi vascolare FUSION BIOLINE combina i vantaggi delle protesi in poliestere ed ePTFE, che includono l’assenza di emorragia dai fori di sutura e una migliorata pervietà della protesi grazie al rivestimento interno in eparina", ha affermato il dottor Afshin Assadian, primario del reparto di chirurgia generale e vascolare presso di Wilhelminenspital di Vienna, in Austria. "La combinazione di questi due materiali per protesi, insieme ai vantaggi offerti da un prodotto dotato di rivestimento in eparina, porta le protesi vascolari a un livello più alto. Secondo me comporterà una migliorata pervietà della protesi a lungo termine e una soddisfazione del paziente ottimale."

Si stima che in Europa siano 6 milioni gli adulti affetti da PAD, una patologia dei vasi sanguigni che porta al restringimento e all’indurimento delle arterie che alimentano le gambe e i piedi e che può costituire una minaccia per il funzionamento e l’integrità di un arto. I pazienti affetti da forme gravi di PAD possono richiedere la chirurgia di bypass delle arterie periferiche della gamba, in cui una vena di un’altra parte del corpo o una protesi sintetica vengono utilizzate per bypassare le ostruzioni e ripristinare il flusso sanguigno.

"Aggiungendo i benefici dell’eparina all’esclusiva costruzione ibrida FUSION, la protesi FUSION BIOLINE definisce un nuovo standard per gli innesti di bypass periferici", ha dichiarato Bodo Anders, Presidente della divisione aziendale Interventi vascolari di MAQUET Cardiovascular. "Non vediamo l’ora di lanciare sul mercato europeo questa innovativa protesi, che continua la nostra tradizione di lunga data di: offrire progressi nel settore delle protesi chirurgiche ai chirurghi cardiotoracici e vascolari a beneficio dei loro pazienti."

Portafoglio MAQUET di protesi vascolari
Tutte le protesi vascolari MAQUET sono state progettate per outcome del paziente ottimali e integrano tecnologie che migliorano l’emostasi, favoriscono la crescita interna dei tessuti, promuovono la guarigione naturale e offrono durata a lungo termine.

La protesi FUSION BIOLINE è l’ultima aggiunta al portafoglio MAQUET Cardiovascular di protesi chirurgiche leader del mercato, che include la linea HEMASHIELD di protesi aortiche, le protesi vascolari più usate e studiate nel mercato mondiale della chirurgia cardiotoracica. A oggi sono state impiantate più di 2 milioni di protesi HEMASHIELD in pazienti in tutto il mondo, con un’efficacia clinica chiaramente dimostrata e migliorati outcome. Le protesi INTERGARD di MAQUET includono le innovative protesi in maglia INTERGARD con costruzione Locknit a rovescio in grado di resistere alla dilatazione postoperatoria, la protesi con rivestimento in eparina INTERGARD ULTRATHIN, progettata per promuovere la pervietà della protesi, e INTERGARD SILVER, la prima protesi chirurgica antimicrobica al mondo.

Informazioni su MAQUET
Partner di fiducia di ospedali e medici fin dal 1838, MAQUET è leader globale nel campo dei sistemi medicali che fanno progredire gli interventi chirurgici, le procedure cardiovascolari e il critical care. MAQUET sviluppa e progetta prodotti innovativi e applicazioni terapeutiche per le sale operatorie, sale operatorie/cath lab ibridi, unità di terapia intensiva e il trasporto dei pazienti all'interno di ospedali per acuti, migliorando gli outcome e la qualità della vita per i pazienti.

Le specialità cardiovascolari includono la terapia basata sulla contropulsazione mediante palloncino intra-aortico (IABC) per l’assistenza cardiaca, la chirurgia di bypass delle arterie coronariche, la chirurgia vascolare aortica e periferica e la circolazione extracorporea. Il portafoglio Critical Care include ventilatori per la terapia intensiva e macchinari per l’anestesia leader del mercato. MAQUET fornisce inoltre ad ambienti di lavoro chirurgici infrastrutture critiche, quali progettazione di ambienti flessibili per sale operatorie e unità di terapia intensiva, tavoli per sale operatorie, luci e unità di alimentazione a soffitto e integrazione nelle sale operatorie della gestione dei dati di immagine.

MAQUET è una sussidiaria della società svedese quotata in borsa GETINGE GROUP. Nel 2010 MAQUET ha generato quasi la metà del fatturato annuale della società, pari a 3,2 miliardi di $. La società vanta 12.000 dipendenti in tutto il mondo, di cui 5000 in 36 organizzazioni di vendita e assistenza internazionali, nonché una rete di oltre 250 rappresentanti di vendita. Per ulteriori informazioni visitare i siti www.maquet.com e www.getingegroup.com.

MAQUET – The Gold Standard.

(i) Fraedrich et al. A new covalent heparin bonding process of extracorporeal circuits improves the hemocompatibility of cardiopulmonary bypass equipment. Studio clinico presentato in occasione del 23° congresso della Società tedesca per la chirurgia toracica e cardiovascolare, Germania, 1995.

(ii) Feyrer et al. Reduction of neuropsychological dysfunction after cardiac surgery with heparin-coated cardiopulmonary bypass circuits. Kardiotechnik. Gennaio 1998.

(iii) Palatianos et al. A prospective, double-blind study on the efficacy of the BIOLINE surface heparinized extracorporeal perfusion circuit. Ann. chirurgia toracica 2003;129-35.

Contact Information