SOURCE: Cisco Systems, Inc.

April 19, 2007 12:37 ET

Una provincia italiana ha implementato una rete wireless a maglie per stimolare la crescita economica e colmare il “fossato digitale”

La provincia di Brescia userà una rete wireless a banda larga per collegare oltre 200 cittadine rurali che nei prossimi sei anni potrebbe attrarre una stima di 139 milioni di euro per l’economia locale

MILAN, ITALY -- (MARKET WIRE) -- April 19, 2007 -- Cisco(R) (NASDAQ: CSCO) ha annunciato oggi che la provincia italiana di Brescia userà una soluzione wireless esterna basata su una tecnologia a maglie per offrire una connettività wireless a banda larga e servizi IP alle sue comunità rurali. L’obiettivo è di stimolare la crescita economica e di colmare il crescente fossato digitale all’interno di quell’area. La soluzione permetterà alla provincia di offrire Internet su banda larga alle organizzazioni governative, cittadini e aziende locali.

La provincia userà una soluzione Cisco Outdoor Wireless per offrire una varietà di servizi on-line ai comuni dell’area, a partire dal semplice accesso a Internet per i cittadini fino a sistemi elettronici di acquisto e applicazioni on-line per le aziende. Le soluzioni Cisco Outdoor Wireless, che includono una vasta gamma di dispositivi wireless e componenti per gestione centralizzata e di sicurezza, assisteranno la provincia a raggiungere il suo obiettivo volto ad offrire una vasta gamma di servizi IP in una sola rete complessiva. La nuova rete permetterà a Brescia di incrementare il settore dei servizi della sua economia e consentirà di migliorare la qualità della vita dei propri cittadini fornendo loro l’accesso ai servizi on-line e alle applicazioni mobili.

"La provincia di Brescia ha una ricca tradizione agricola e manifatturiera, ma recentemente si è avuto uno spostamento verso un modello aziendale orientato ai servizi," ha detto Raffaele Gareri, direttore dell’ufficio informazioni della provincia di Brescia. "I tentativi delle aziende di incrementare le loro offerte di servizi sono stati limitati dal fatto che più della metà della provincia non ha un accesso a banda larga. La tecnologia a maglie di Cisco ci ha fornito una soluzione affidabile, scalabile e di facile applicazione."

Brescia è formata da un grande numero di comunità separate, in una regione in gran parte montuosa, il che rende costoso l’accesso tradizionale alla banda larga tramite rete fissa. La tecnologia wireless a maglie di Cisco permetterà a Brescia di superare questo problema utilizzando punti di accesso della serie Cisco Aironet(R) 1500 che realizzano un’infrastruttura flessibile wireless e permettono di ridurre la dipendenza dalla rete fissa. Si prevede che l’implementazione a maglie fornirà servizi a banda larga a 120 cittadine, ma si pianifica di estendere il servizio a 210 paesi nella fase due del progetto.

La necessità di consegnare l’accesso Internet a banda larga a queste cittadine rurali e di fornire allo stesso tempo una migliore connettività alle aziende, ha spinto la provincia a sviluppare una partnership tra pubblico e privato. La rete è gestita da un’azienda di telecomunicazioni privata, ma è di proprietà dell’amministrazione pubblica locale.

"Stiamo assistendo a investimenti crescenti nella tecnologia wireless da parte delle amministrazioni rurali e suburbane al fine di consegnare servizi on-line alle aziende locali," ha detto Richard Roberts, direttore dello sviluppo wireless delle aziende per Cisco. "In aggiunta all’impatto positivo sull’economia locale, aree come quella di Brescia, Singapore e Silicon Valley, stanno imbrigliando il potere della tecnologia wireless per raggiungere una varietà di obiettivi, dal miglioramento della sicurezza pubblica alla consegna di portali on-line per i turisti."

"Se guardiamo la scena generale e l’impatto di questa tecnologia sull’area, vediamo che è intrinsecamente legata alla crescita dell’economia e all’inclusione sociale delle persone che vivono nella provincia. Crediamo anche che attraverso questa partnership tra pubblico e privato avremo notevoli guadagni economici. Stimiamo che il nostro investimento iniziale di 2 milioni di euro, ci permetterà di ottenere un ritorno finanziario di 139 milioni di euro nei prossimi sei anni," ha dichiarato Gareri.

Per altre informazioni su esempi di aziende modello che impiegano le soluzioni Cisco Outdoor Wireless, visitate:

http://www.cisco.com/en/US/netsol/ns621/networking_solutio ns_white_paper0900aecd80564fa3.shtml

http://www.cisco.com/en/US/netsol/ns621/networking_solutio ns_white_paper0900aecd80564b36.shtml

Informazioni su Cisco Systems

Cisco (NASDAQ: CSCO) è l’azienda leader a livello mondiale nelle tecnologie di rete che trasformano il modo in cui le persone si collegano, comunicano e collaborano. Si possono trovare informazioni su Cisco all’indirizzo: http://www.cisco.com. Per le notizie correnti, visitate http://newsroom.cisco.com. Le attrezzature Cisco in Europa sono fornite da Cisco Systems International BV, una filiale totalmente partecipata di Cisco Systems, Inc.

Cisco, il logo Cisco , Aironet, Cisco Systems, e il logo Cisco Systems sono marchi registrati o marchi di Cisco Systems, Inc. e/o delle sue filiali negli Stati Uniti e in altri paesi. Tutti gli altri marchi menzionati in questo documento sono di proprietà dei rispettivi proprietari. L’utilizzo della parola partner non implica una relazione societaria tra Cisco e qualsiasi altra azienda. Questo documento è un’informazione pubblica di Cisco.

Per collegarsi direttamente ai feed RSS di tutte le notizie di Cisco, visitare "News@Cisco" al seguente link:

http://newsroom.cisco.co m/dlls/podcasts/rss.html

Contact Information



  • Contatto stampa:
    Matt Morgan
    Cisco
    Tel.: +44 208 824 0886
    E-mail: matmorga@cisco.com

    Industry Analyst Relations:
    Malee Dharmasena
    Cisco
    Tel.: +44 208 824 6931
    E-mail: mdharmas@cisco.com

    Investor Relations:
    Andreas Goldau
    Cisco
    Tel.: +44 208 824 8209
    E-mail: agoldau@cisco.com